Introduzione.

L’idea di far incontrare 11 giovani architetti siciliani che vivono all’estero o che all’estero hanno vissuto importanti esperienze formative, nasce dall’esigenza di comprendere le ragioni per cui in Sicilia è difficile fare architettura contemporanea e i motivi per cui è difficile per un giovane  emergere nel mondo del lavoro .

Così un giorno, ci siamo riuniti e abbiamo formulato una serie di quesiti da proporre, 11 domande per 11 architetti, da qui il nome dell’evento. E’ quella idea che doveva essere nei nostri piani un’indagine sul mondo dell’architettura isolana , visto dai giovani, da svolgere sul nostro blog, pian piano  ha riscosso maggiore successo tanto da essere accolta tra le attività della Fondazione dell’Ordine degli Architetti PPC di Catania e rendere necessario un incontro per svolgere i temi dell’intervista multipla.

Dall’analisi delle interviste vengono fuori alcuni tematiche di fondo che possono essere così riassunte:

  1. Arretratezza culturale isolana nell’affrontare le sfide del futuro e generale diffidenza verso qualsiasi forma di espressione artistica che possa costituire un superamento della tradizione.
  2. Difficoltà da parte delle giovani generazioni ad emergere in un mondo del lavoro che favorisce i gruppi consolidati con alti fatturati o professionisti provenienti dal mondo universitario.
  3. Possibilità  di esercitare la professione in un ambito sovranazionale.

Quest’anno, 11X11 Undici domande per Undici architetti, già alla seconda edizione dopo quella del 2009, è uno degli appuntamenti del Festival I ART, il grande contenitore di eventi pluridisciplinari inserito nel più ampio progetto I ART che vede il Comune di Catania ente capofila di una lunga squadra di partner, fra enti pubblici, associazioni e cooperative culturali della Sicilia orientale e occidentale. I ART – finanziato dall’UE con la linea di Intervento 3.1.3.3. PO FESR 2007/2013 – è un progetto dell’associazione I WORLD e ha per obiettivo la rilettura delle identità locali attraverso le forme ibride, innovative e plurali delle arti contemporanee. Ideatore e direttore generale di I ART è Lucio Tambuzzo; direttore artistico del Festival I ART (eventi Catania) è il regista Giovanni Anfuso. Infowww.i-art.it.


6 risposte a “Introduzione.

  1. Sono proprio curiosa…Ormai è da mesi che aspetto questo evento! Per la mia Sicilia questo e altro, visto che arriverò da Roma.

  2. In the awesome pattern of things you get a B- just for effort.

    Exactly

    where you confused everybody was on all the details. You
    know, as

    the maxim goes, the devil is in the details… And it could not be

    more true here. Having said that, allow me say to you exactly what

    did do the job. The article (parts of it)

    can be incredibly

    powerful which is possibly the reason why

    I am taking an effort in order to comment. I do not really make it a regular habit of

    doing that. Second, while I can easily notice a jumps in reason you come up with, I
    am definitely not certain of just how you appear to

    unite your ideas which in turn produce

    the actual conclusion. For now I shall

    yield to your point but wish in the near future

    you actually link the dots much better.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...